Collegio dei Consultori, nuovi incarichi e inizio dell'anno seminaristico a Cagliari

1 ottobre 2017 | News
In questi giorni il vescovo Antonello ha rinnovato il Collegio dei Consultori, un gruppo di sei presbiteri scelti tra i componenti del Consiglio presbiterale, i quali sono chiamati ad esprimere il proprio parere o consenso secondo quanto previsto dalla normativa canonica vigente. Sempre recentemente è stato comunicato il nuovo incarico per il diacono Evangelista e per il seminarista Alfredo, mentre da lunedì 2 ottobre inizia ufficialmente l'anno accademico dei nostri seminaristi a Cagliari.
 
Nuovo Collegio dei Consultori
Il vescovo Antonello, con apposito decreto ha comunicato la composizione del nuovo Collegio dei Consultori, in seguito alla scadenza del precedente. In base alle norme del Diritto canonico, che stabilisce che i componenti del Collegio siano scelti tra quelli che fanno parte del Consiglio presbiterale, il vescovo ha nominato i seguenti presbiteri: Don Giorgio Cabras, Don Giovanni Piroddi, Don Danilo Chiai, Don Piergiorgio Pisu, Don Michele Congiu, Don Mariano Solinas (segretario).
 
Il diacono Evangelista collaboratore a Villagrande e Villanova
A partire dalla fine del mese di ottobre, il diacono Evangelista Tolu, finora collaboratore in Curia e in Cattedrale, oltre ad aver accompagnato il vescovo nelle celebrazioni, inizierà la collaborazione come diacono nelle parrocchie di Villagrande Strisaili e di Villanova Strisaili.
La comunità dei Frati minori Cappuccini inoltre, che guida il Santuario della Madonna d’Ogliastra a Lanusei, ha accolto recentemente un nuovo Vicario parrocchiale, padre Salvatore Sini, designato dal Provinciale e nominato dal Vescovo. 
 
I nostri seminaristi
A Cagliari, nel Seminario regionale, sono presenti Federico Murtas di Villaputzu (quinto anno), Daniel Deplano di Sadali (terzo anno) e Antonio Carta di Jerzu (primo anno). Ad essi si aggiunge Alfredo Diaz, accolito istituito, nativo del Venezuela, accolto in diocesi dopo un percorso di formazione a Roma presso i religiosi rosminiani e gli studi filosofici e teologici presso l’Università del Laterano. Alfredo abita in Seminario e quest’anno collaborerà in Curia e in Cattedrale, oltre ad accompagnare il vescovo nelle celebrazioni.