La Santa Sede: un unico vescovo per Nuoro e Lanusei

9 aprile 2020 | News
In data odierna, 9 aprile 2020, il Bollettino della Sala Stampa vaticana ha comunicato quanto segue: "Il Santo Padre ha nominato Vescovo della Diocesi di Lanusei (Italia) S.E. Mons. Antonello Mura, Vescovo di Nuoro ed Amministratore Apostolico di Lanusei, unendo in persona Episcopi le Diocesi di Nuoro e di Lanusei".
 
Messaggio del Vescovo alle due Diocesi
 
La notizia di oggi, 9 aprile, comunicata dalla Sala Stampa della Santa Sede rende noto che papa Francesco mi ha nominato Vescovo di Lanusei, differentemente dall’incarico datomi il 2 luglio 2019, quando – in seguito alla nomina a Vescovo di Nuoro – fui nominato Amministratore Apostolico.
In poche parole, da oggi la dicitura corretta è la seguente: Vescovo di Nuoro e di Lanusei. Le due Diocesi sono cioè unite nel ministero episcopale, in persona Episcopi, ma esse rimangono due: circoscrizioni ecclesiastiche separate ed indipendenti e come tali dovranno essere governate. Certamente, come è avvenuto anche in questi mesi, nulla vieta che si delineino e si attuino col tempo percorsi unitari di formazione del clero e del laicato oltre che, se necessario, anche di interscambio nello stesso esercizio del ministero. Senza dimenticare che da qualche anno è concreta una fattiva collaborazione che ha portato alla nascita del Tribunale ecclesiastico interdiocesano.
Ringrazio di cuore il Santo Padre per la sollecitudine nei confronti delle nostre due Diocesi, oltre che per la fiducia che continua a manifestarmi, mentre confermo ai presbiteri, ai diaconi, alle religiose e ai religiosi, ai seminaristi e, insieme a loro e grazie a loro, a tutto il popolo di Dio – nelle sue diverse espressioni laicali – la mia totale dedizione per l’annuncio del Vangelo e per l’edificazione della Chiesa nelle nostre realtà.