Concorso diocesano: i presepi premiati

9 gennaio 2019 | News
La decima edizione del Concorso presepi della Diocesi si è conclusa con un risultato lusinghiero, che valorizza la creatività dei partecipanti, ai quali era stato chiesto di individuare un personaggio dell’attualità o una figura simbolica da aggiungere ai personaggi tipici del presepio, facendo compagnia a Gesù e alla sua presenza nel mondo.
 
Nella prima Sezione (parrocchie, famiglie, enti o associazioni) il primo premio (euro 400,00) è stato assegnato dalla giuria alla parrocchia di Villanova Strisaili, che ha motivato la scelta di Asia Bibi (la donna cristiana condannata in Pakistan per blasfemia) come “personaggio” da aggiungere al presepio. 
Nella Sezione “Scuole” il premio principale, sempre di euro 400,00 è stato assegnato all’Istituto Comprensivo 2 di Monte Attu a Tortolì (nella foto), che ha scelto come “personaggio” Malala Yousafzai, vincitrice del premio Nobel per la Pace.
Tre le Menzioni della Giuria, ciascuna di euro 100,00: alla parrocchia di Seui, che ha scelto il simbolo delle “scarpe rosse”, ricordando la violenza sulle donne; alla parrocchia di Arbatax e alla sua scelta di un testimone come Nicolò Govoni (cremonese, che ha lasciato tutto per svolgere azioni umanitarie prima India e attualmente con i profughi nell’isola di Samoa) e, infine, alla scuola primaria di Arzana che ha scelto l’artista Maria Lai.
Le premiazioni avverranno sabato 26 gennaio, al termine della scuola di teologia in Seminario, intorno alle ore 18.15. L’assenza dei premiati comporterà la non assegnazione del premio stabilito.